logo

Pala Botteghelle Reggio Calabria

Il Palazzetto di Largo Botteghelle, da cui prende il nome, fu costruito in soli cinquantasette giorni su impulso del giudice Viola per ospitare le gare della Viola Reggio Calabria in serie A2.

Prima di allora, infatti, la Viola disputava le proprie gare all'interno dello Scatolone a ridosso dello stadio comunale. Con la promozione nella serie A2, l'impianto non rispettava i parametri richiesti dalla FIP. Per scongiurare il trasferimento a Catanzaro delle partite casalinghe, o peggio ancora la rinuncia al campionato, il Comune, spinto dal Giudice Viola, riesce a costruire in tempi record un impianto da quasi 4000 posti.

Con la costruzione negli anni '90 del Pala Pentimele, la Viola abbandona il Pala Botteghelle, e stabilisce la propria casa nel nuovo impianto, più moderno e capace di contenere 8500 persone. Oggi l'impianto di largo Botteghelle viene usato per disputare partite di basket di categorie inferiori, e per le gare di altri sport.

Password persa